• Inchiesta di Mantova: richiesta l’assoluzione per Damiano Cunego

    Una buona notizia mette fine a una spiacevole vicenda, che non ha mai intaccato la stima di cui Damiano Cunego gode nel suo ambiente per la trasparenza e l’onestà che ha sempre mostrato. Oggi il Pubblico Ministero Condorelli, dopo ben 6 anni di indagini e udienze in cui il campione veronese e altri membri del team Lampre, di cui faceva parte all’epoca dell’indagine, ha richiesto l’assoluzione per Damiano Cunego, ritenendolo estraneo all’inchiesta in cui si prospettava l’accusa del reato di uso di sostanze dopanti ai sensi dell’art.9 della legge 376/2000 aggravato dal fatto che il tribunale configurava tale reato come “doping di squadra”.  Una notizia che Damiano e tutti i suoi sostenitori aspettavano da tempo e che è stata accolta con grande gioia.

Leave a reply

Cancel reply